Archivio Categoria: Rifiuti

Giu 14

ASSEMBLEA AZIONISTI A2A: INTERVENTO DEL FORUM PER UN CICLO DEI RIFIUTI SOSTENIBILE

L’assemblea degli azionisti di A2A ha approvato il bilancio dell’esercizio 2013, chiuso con un utile netto di 62 milioni di euro e ha deliberato di assegnare un dividendo di 0,033 euro per azione. La cedola sarà staccata il 23 giugno. A Brescia arrivano 28 milioni di ero. Inoltre, l’assemblea ha nominato il nuovo consiglio di …

Continua a leggere »

Permalink link a questo articolo: http://www.antinocivitabs.org/assemblea-azionisti-a2a-intervento-forum-per-ciclo-dei-rifiuti-sostenibile.html

Giu 14

ECOSERVIZI BUFFALORA: SEQUESTRATO L’IMPIANTO

Rifiuti pericolosi, con sostanze dal potenziale cancerogeno, diluiti o miscelati e smaltiti in maniera irregolare al fine di consentire il rientro nei parametri di legge. Succede a Brescia, all’azienda Ecoservizi di Buffalora, che smaltisce oltre il 30 per cento delle polveri di abbattimento (quelle leggere) provenienti da tutti gli inceneritori d’Italia, ed è soltanto una delle violazioni …

Continua a leggere »

Permalink link a questo articolo: http://www.antinocivitabs.org/ecoservizi-buffalora-sequestrato-limpianto.html

Giu 07

DISCARICA VIA BROCCHI: IL PUNTO DELLA SITUAZIONE DOPO LA CONFERENZA DEI SERVIZI

Conferenza stampa del comitato spontaneo contro le nocività in piazza Loggia. Una occasione per fare il punto della situazione della discarica di  amianto di via Brocchi a San Polo oggetto di una conferenza dei servizi lo scorso 29 maggio. Si trattava della conferenza dei servizi conclusiva per il rinnovo dell’autorizzazione rilasciata a Profacta (scaduta a …

Continua a leggere »

Permalink link a questo articolo: http://www.antinocivitabs.org/discarica-via-brocchi-punto-situazione-dopo-conferenza-dei-servizi.html

Giu 07

DISCARICA CASTELLA : PROSEGUE L’ITER AUTORIZZATIVO

Nonostante l’opposizione dei cittadini e dei comitati ambientalisti  locali, nonostante il parere contrario di ASL Brescia, dei comuni di Rezzato, Castenedolo e Brescia, la Regione Lombardia prosegue imperterrita nella procedura di Valutazione di Impatto Ambientale per la discarica Castella. La decisione è in contrasto con gli indirizzi dell’Unione Europea in materia didiscariche e con gli indirizzi …

Continua a leggere »

Permalink link a questo articolo: http://www.antinocivitabs.org/discarica-castella-prosegue-liter-autorizzativo.html

Giu 07

INCENERITORE: A BRESCIA RIFIUTI DA TUTTA ITALIA

Il comune di Brescia “svende la tutela dell’ambiente e della salute dei cittadini per un piatto di lenticchie”: è la denuncia del coordinamento dei comitati ambientalisti della Lombardia che in conferenza stampa ha denunciato la richiesta, avanzata dal comune, di bruciare nell’inceneritore rifiuti di importazione. Gli ambientalisti parlano di un accordo tra comune e A2a capestro per …

Continua a leggere »

Permalink link a questo articolo: http://www.antinocivitabs.org/inceneritore-brescia-rifiuti-tutta-italia.html

Mag 30

RAPPORTO ARPA 2014 SU STATO SALUTE AMBIENTE DI BRESCIA E PROVINCIA

Ancora una volta non sono confortanti i dati rilevati e trasmessi dall’Arpa per quanto riguarda i rifiuti bresciani. Per quanto riguarda l’immondizia siamo la seconda provincia lombarda per numero di siti contaminati e per la produzione di rifiuti speciali (oltre 13 milioni all’anno in tutta la Regione, Brescia quasi tre e mezzo).Nel Bresciano sono almeno …

Continua a leggere »

Permalink link a questo articolo: http://www.antinocivitabs.org/rapporto-arpa-2014-salute-ambiente-brescia-provincia.html

Mag 30

MEDICI PER L’AMBIENTE : ASL CONTINUA A SOTTOVALUTARE IL PROBLEMA CAFFARO

Brescia è la città italiana dove ci si ammala più di tumore e secondo il Rapporto SENTIERI dell’Istituto Superiore di Sanità e dell’Airtum,c’è un collegamento tra l’eccesso di tumori e l’inquinamento causato dalle industrie chimiche Caffaro. Il professor Paolo Ricci, responsabile dell’Osservatorio epidemiologico di Mantova e coordinatore del progetto di monitoraggio dei 44 siti inquinati di …

Continua a leggere »

Permalink link a questo articolo: http://www.antinocivitabs.org/medici-per-lambiente-asl-continua-sottovalutare-problema-caffaro.html

Apr 28

A2A presenta il piano: per l’Ecoergite rifiuti da tutta la Puglia

Pronto il piano di revamping della centrale di Brindisi Nord Costa Morena, assieme al progetto integrato di produzione dell’Ecoergite, il nuovo combustibile da utilizzare assieme al carbone. Lo fa sapere il gruppo  milanese oggi . E lo scenario per Brindisi è sempre più quello di un terminal di scarti di depuratori civili e di combustibile …

Continua a leggere »

Permalink link a questo articolo: http://www.antinocivitabs.org/a2a-presenta-piano-per-lecoergite-rifiuti-tutta-puglia.html

Mar 10

INQUINAMENTO INDUSTRIALE : BRESCIA IN PRIMO PIANO

  BRESCIA LA TERRA DEI FUOCHI DEL NORD  di Antonio Musella La città di Brescia è uno dei territori più inquinati d’Italia. L’intera città ne porta i segni: parchi pubblici chiusi, aiuole delle scuole interdette ai bambini ed una qualità dell’acqua con preoccupanti livelli di cromo. E’ l’effetto dell’attività industriale della Caffaro, l’azienda bresciana che …

Continua a leggere »

Permalink link a questo articolo: http://www.antinocivitabs.org/inquinamento-industriale-brescia-primo-piano.html

Feb 11

Destinazione Italia, arriva il condono tombale per i disastri ambientali

  Comitati, movimenti e amministratori locali: SI’ alle bonifiche, NO ai regali per gli inquinatori.   Chi ha inquinato deve essere pagato: un condono tombale sulle bonifiche per criminali e aziende senza scrupoli con tanto di regalo di miliardi di euro di fondi pubblici.   Il Decreto Destinazione Italia è un vero e proprio regalo per …

Continua a leggere »

Permalink link a questo articolo: http://www.antinocivitabs.org/destinazione-italia-arriva-il-condono-tombale-per-disastri-ambientali.html

Post precedenti «

» Post successivi